Considerazioni sulle piscine interrate da giardino

Con i termini “piscine interrate da giardino” si intendono quelle piscine, fatte in muratura o prefabbricate, la cui vasca viene posizionata o costruita in un apposito scavo effettuato nel terreno del proprio giardino. Questa tipologia di piscine, che si distingue per contrapposizione dalle “piscine fuori terra”, è particolarmente indicata la dove è richiesta estetica, durata, usabilità e costi non eccessivi. Infatti essendo “da giardino” è chiaro che sono piscine non molto costose perché destinate ad un uso prevalentemente privato, sebbene siano piscine interrate (le fuori terra sono molto più economiche).  Vediamo più in dettaglio, anche con l’aiuto di foto e spaccati, cosa sono le piscine interrate da giardino, le modalità di costruzione, perché è conveniente preferirle (o non) alle piscine fuori terra; e cosa hanno di diverso rispetto alle loro sorelle maggiori “non da giardino”, ovvero quelle destinate ad un uso di tipo pubblico.

Alcune immagini e disegni di piscine interrate ad uso privato

Vengono riportate una serie di foto di piscine interrate da giardino, ciò al fine di meglio comprendere cosa sia una piscina interrata, come è composta e quali sono i loro componenti e accessori.

Vediamo in questa foto lo scavo effettuato nel giardino, che poi ospiterà la struttura in muratura della futura piscina.

Scavo effettuato in giardino per la costruzione della nuova piscina

Si nota in questo spaccato come la vasca della piscina e il locale tecnico con il filtro e la pompa di riciclo, siano stati ricavati effettuando uno scavo. Il marciapiede e la superficie dello specchio d’acqua, sono allo stesso livello del piano.

Spaccato di locale tecnico, vasca piscina e pavimentazione

In quest’altra foto vediamo una piscina interrata nel giardino di una villa. Notiamo il tipo di rivestimento adottato: mosaico a piastrelle vetrose; notiamo anche gli accessori come la scaletta in acciaio inox, il passamano, i fari a 12 V, le bocchette di immissione e la parte superiore di uno skimmer (il coperchio di accesso).

Vista di piscina in mosaico interrata

Questa sotto c'è una piccola piscina interrata da giardino, con bordo perimetrale in cemento. Sullo sfondo si può vedere il locale tecnico in vetroresina, che ospita il filtro, l’elettropompa e i quadri elettrici di comando.

Piccola piscina interrata con rivestimento in mosaico

Domande sulle piscine ad uso pubblico, in contrapposizione a quelle “da giardino” ovvero ad uso privato

Vengono riportate una serie di domande con le rispettive risposte circa le piscine interrate ad uso privato e pubblico, ciò al fine di comprendere cosa sia una piscina interrata, come è composta, quali sono i loro componenti e accessori, e in cosa differiscono le pubbliche da quelle ad uso privato.

Cosa si intende per piscina ad uso pubblico?

In base alla norma UNI 10637 sono piscine ad uso pubblico quelle per alberghi, club, residence, centri fitness, villaggi turistici, agriturismi, campeggi, impianti comunali, e così via.

Quali sono le normative di cui si deve tener conto per realizzare una piscina ad uso pubblico?

Si deve fare riferimento alla normativa UNI e alle normative della propria regione.

Che caratteristiche devono avere gli impianti di filtrazione per le piscine ad uso pubblico?

Secondo la normativa UNI 10637/2006 (Accordo Stato – Regioni), le piscine pubbliche sono obbligate ad usare sistemi a sfioro. In alcuni casi c’è la possibilità di utilizzare gli skimmer, ma seguendo le prescrizioni della normativa.

Che caratteristiche devono avere gli impianti di filtrazione per le piscine ad uso pubblico?

Secondo la normativa UNI 10637/2006 (Accordo Stato – Regioni), le piscine pubbliche sono obbligate ad usare sistemi a sfioro. In alcuni casi c’è la possibilità di utilizzare gli skimmer, ma seguendo le prescrizioni della normativa.

Che caratteristiche devono avere gli impianti di filtrazione per le piscine ad uso pubblico?

Secondo la normativa UNI 10637/2006 (Accordo Stato – Regioni), le piscine pubbliche sono obbligate ad usare sistemi a sfioro. In alcuni casi c’è la possibilità di utilizzare gli skimmer, ma seguendo le prescrizioni della normativa.

Che caratteristiche devono avere gli impianti di filtrazione per le piscine ad uso pubblico?

Secondo la normativa UNI 10637/2006 (Accordo Stato – Regioni), le piscine pubbliche sono obbligate ad usare sistemi a sfioro. In alcuni casi c’è la possibilità di utilizzare gli skimmer,  ma seguendo le prescrizioni della normativa.

Che dimensioni deve avere una piscina destinata a gare sportive?

Per la larghezza della vasca, la Federazione Italiana Nuoto indica come larghezza minima delle corsie 2 metri; mentre gli standard internazionali prescrivono 2,5 metri. Per ciò invece che riguarda la profondità,  la Federazione Italiana Nuoto consiglia come minima 1,35 metri; anche se la Federazione Internazionale accetta profondità di 1,20 metri.

Se occorrono altre spiegazioni circa le piscine interrate da giardino, o sulle piscine ad uso pubblico, contattaci! Ti daremo tutte le risposte di cui ha bisogno.

Contatto immediato al: 320 32.89.415
Principali pagine del sito
  Homepage   |   Mappa del sito
Principali pagine dell'area PISCINE INTERRATE
  Piscine interrate   |   Interrate da giardino   |   Interrate in vetroresina  
© 2009 TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Valid XHTML 1.0 / CSS